Chi siamo


La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico di Roma è un Istituto di formazione superiore post-secondaria capace di coniugare l’efficienza di una organizzazione snella e flessibile con un insegnamento d’eccellenza in linea con l’offerta delle migliori università nazionali e internazionali.

Siamo un organismo di formazione superiore non statale che fa parte del sistema pubblico dell’istruzione e che è stato istituito dal Ministero dell’Università con il Decreto Direttoriale 24 ottobre 2012 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 novembre 2012 n. 260. Pertanto rilasciamo titoli equipollenti a tutti gli effetti di legge alle lauree in Scienze della Mediazione Linguistica.

L’obiettivo del Corso di Studi Triennale, offerto presso il Polo Didattico di Fermo è quello di fornire agli studenti una solida formazione culturale, informatica, economica e giuridica unita a un’eccellente conoscenza operativa delle lingue straniere e delle tecniche di mediazione per favorire un agevole inserimento in molteplici settori del mondo del lavoro: istituzioni pubbliche, organismi internazionali, industrie multinazionali, imprese che hanno rapporti con l’estero, aziende turistiche, enti culturali e istituzioni educative, case editrici e produzioni cinetelevisive, agenzie di servizi web.

L’offerta formativa prevede la scelta di almeno tre lingue tra le dieci attivate nel corso triennale. Il corpo docente è costituito da docenti universitari, tutor linguistici italiani e madrelingua, traduttori e interpreti professionisti, esperti di materie specialistiche.

La frequenza di lezioni, esercitazioni e attività di laboratorio è obbligatoria. Tuttavia sono previste anche speciali modalità FAD per gli studenti-lavoratori che non possono frequentare tutte le lezioni.

Il corso di studi triennale corrisponde a 180 crediti formativi universitari (CFU). Per l’accesso è previsto un test d’ingresso. Dopo il conseguimento del diploma triennale, riconosciuta a livello europeo, gli studenti avranno la possibilità di inserirsi direttamente nel mondo del lavoro oppure di proseguire gli studi iscrivendosi a corsi di laurea magistrale operati in convenzioni con altri atenei o ai Master professionalizzanti post-lauream.

La nostra storia

La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico rappresenta la moderna evoluzione delle storiche scuole universitarie per traduttori e interpreti riformate nel 2003. Con alle spalle oltre 25 anni di esperienza nell’interpretariato e nella traduzione, il nostro istituto offre oggi a tutti gli studenti iscritti percorsi di studio in grado di condurli ad un elevato livello di conoscenza e specializzazione nelle lingue straniere. Grazie ai nuovi programmi introdotti con la riforma i piani di studio sono orientati alla creazione di figure professionali di alto profilo nel campo della mediazione linguistica e culturale in grado di rispondere con successo alle sfide del mercato del lavoro e di trovare con facilità un’occupazione soddisfacente e coerente con il percorso degli studi sia nel settore pubblico che in quello privato.

L’Istituto è nato nel 2012 da un’iniziativa della Prof.ssa Adriana Bisirri, Presidente dell’Associazione AUPIU che raggruppa in Italia le migliori Scuole Superiori per Mediatori Linguistici, la quale ha voluto disegnare percorsi didattici innovativi ed in linea con le esigenze in continua evoluzione della civiltà dell’informazione. L’Istituto San Domenico si distingue per la professionalità dei docenti, la qualità dei corsi di lingue erogati e per la struttura didattica d’avanguardia sia nella sede centrale di Roma che presso i poli didattici di Fermo e di Foggia: aule attrezzate con apparecchiature multimediali, cabine di conferenza, laboratori linguistici e informatici, un auditorium e aule magne per l’organizzazione di eventi e conferenze.

Il Direttore del Polo Didattico di Fermo

Carlo Nofri, direttore dell’Agenzia di Ricerca e Formazione Linguistica International Language Academy S.r.l., è laureato in Filosofia del Linguaggio. Ha compiuto i propri studi presso l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di Oxford in Gran Bretagna. Autore di numerosi articoli e pubblicazioni sulla didattica delle lingue moderne, ha mirato le sue ricerche in modo particolare ai rapporti tra linguaggio e pensiero (vedi Linguaggio e Mental Imagery, 1991, Prefazione di Tullio De Mauro) ed ai temi della comunicazione e della glottodidattica.

Fondatore e direttore dei periodici Culturiana e La Rivista delle Lingue, ha organizzato negli anni ’90 le 5 edizioni della mostra-congresso Espolingua Roma ed ha partecipato come relatore a numerosi convegni sulla didattica delle lingue moderne sia in Italia che all’estero. Ha diretto, nell’ambito del Programma Leonardo da Vinci dell’Unione Europea, il progetto pilota Italnet dedicato all’insegnamento a distanza dell’italiano come lingua straniera tramite internet (1995/1998) e curato la direzione scientifica del Cd-Rom Il Tesoro Italiano, corso multimediale di lingua e cultura italiana per stranieri pubblicato con il patrocinio di Rai Giubileo(2000). 

Nel corso della sua vita professionale è stato Presidente dell’ASILS, associazione nazionale delle scuole d’italiano per stranieri (1991-1992), Direttore Artistico del Teatro Tino Buazzelli di Frascati (2000), ha insegnato Glottodidattica presso il CLICI dell’Università di Roma Tor Vergata (2006/2009) ed è stato relatore nei seminari di aggiornamento organizzati dal Ministero degli Affari Esteri per i Direttori degli Istituti Italiani di Cultura (1999) e nel Master in Progettazione Editoriale per l’Italiano L2 organizzato dall’Università per Stranieri di Siena (2009). Fondatore del Metodo Glottodrama per l’insegnamento delle lingue attraverso il laboratorio teatrale, ha diretto la famiglia degli omonimi progetti europei (www.glottodrama.eu) finanziati dal Lifelong Learning Programme dell’Unione Europea (2007/2014) ed i corsi di formazione sul metodo organizzati nell’ambito dei programmi europei Comenius, Grundtvig ed Erasmus +. Nel contesto di tali progetti, premiati dalla Commissione UE per l’eccellenza dei risultati raggiunti con il conferimento del Label Europeo delle Lingue (2010 e 2014), ha pubblicato la Guida al Metodo Glottodrama(2009) e, con i suoi collaboratori, il Glottodrama Resource Book (2014) entrambi tradotti in otto lingue.

Attualmente, oltre a svolgere attività di ricerca, è Presidente di Europearll (European Association for Performing Arts Applied to Language Learning) e della Glottodrama Academy, la rete internazionale che promuove nel mondo la diffusione di questo metodo innovativo. Inoltre insegna Linguistica Generale e Glottodidattica presso la sede di Roma della SSML San Domenico dove dirige anche l’omonimo Dipartimento. Recentemente ha assunto infine la direzione del Polo Didattico di Fermo della SSML San Domenico.




Pagina in allestimento